Sauris

Sauris: il borgo di pietra e legno

Sauris è uno dei borghi più affascinanti della Carnia, non solo per il suo paesaggio, circondato da boschi, prati e pascoli verdissimi, ma anche per la sua ricchezza e unicità culturale. "Un'isola tra le montagne": così viene spesso descritta la conca di Sauris, a lungo isolata dal resto della Carnia per la difficoltà nel collegamento con il fondovalle. Oggi il collegamento con il borgo è diventato facile e sicuro, ma l'isolamento prolungato ha permesso alla comunità di conservare pressochè intatte una lingua e una cultura propria e di mantenere inalterare le antiche tradizioni, sviluppando un patrimonio etnografico unico. E se unica è la cultura, unico è pure lo scenario naturale che fa da cornice alle piccole frazioni di Sauris di Sopra, Sauris di Sotto, Lateis, La Maina. Distese di verde interrotte dai morbidi profili delle alture più vicine, prati ricoperti dai fiori primaverili, vette innevate stagliate contro il cielo, un lago di seducente belezza sono solo alcuni degli scorci naturali del paesaggio di Sauris.

Per maggiori informazioni, visita il sito www.sauris.org

Cosa fare a Sauris

Festa del prosciutto

Festa del prosciutto



Maggiori informazioni


La Festa del Prosciutto di Sauris richiama migliaia di persone da tutta Italia e dal mondo del gusto! E’ una delle feste enogastronomiche più affascinanti, perchè si vive in montagna e non nei luoghi dove normalmente sono facili da raggiungere, per questo motivo merita veramente viverla!